"2 scarafaggi nel bagno"

Buongiorno a tutti.
Vi cerco per un confronto di idee e posizioni.
3 anni fa ho cambiato mestiere e ho aperto un ristorante a Milano. Clienti e critici/addetti ai lavori sempre molto positivi e benevoli nei nostri confronti. Io stesso non avrei mai immaginato un riscontro così positivo.
Aprire un ristorante vuol dire avere un problema pratico tutti i santi giorni e quindi la lista delle cose che dovresti fare - e non hai fatto - si allunga nel tempo. Nel mio caso, qualcosa che è stato posticipato a lungo è del sito ufficiale del ristorante. Ho cominciato a lavorarci da un paio di mesi. Raccolto diversi tipi di informazioni. Scattate le foto di alcuni piatti (mercoledì scorso). Diciamo che a fine mese potrebbe essere online con una quantità adeguata di contenuti.
Ma c'è un punto sul quale non ho una granitica certezza e quindi pongo l'argomento alla Lista: dare o non dare spazio - e quindi evidenza - ai siti che raccolgono le recensioni dei clienti?
"Ho visto 2 scarafaggi nel bagno e quindi ci saranno certamente anche in cucina..." è una "recensione" che ho trovato su un sito americano che raccoglie recensioni per poi fare delle classifiche.
Il firmatario della recensione che - per inciso - potrebbe avere un effetto devastante su un ristorante, è un nome di fantasia. Se vai a guardare il suo profilo risulta che quella è l'unica recensione che ha scritto.  E allora qualche dubbio ti viene spontaneo.
Anche a me è successo qualcosa di analogo, fortunatamente non così devastante. Su un sito italiano di queste genere, siamo presenti con recensioni belle a parte una piuttosto acida. Vado a vedere il profilo. Il nome è di fantasia. Ha 65 anni (!!!) e non ha scritto nessun altra recensione.
Nel mio vecchio mestiere (marketing & comunicazione) un americano molto in gamba mi disse, parlando della sua agenzia, che l'agenzia non poteva piacere a tutti esattamente come un uomo (o una donna) non piace a tutte le donne (uomini).
Ci sta quindi che qualcuno possa non aver gradito la cena o qualunque altro elemento legato al ristorante. Ma l'anonimato permette a chiunque di essere negativo anche oltre misura.
A oggi la mia idea è di pubblicare sul sito tutte le recensioni che sono state scritte e firmate con un nome e cognome. Escluderei quindi qualunque tipo di recensione che proviene invece da fonte anonima o non rintracciabile.
E voi cosa ne pensate?
Grazie a tutti.
Paco Durazzano