A proposito di punto.com (dai dipendenti non giornalisti)

Buongiorno a tutti, siamo i dipendenti non giornalisti (aree grafica,
ricerca iconografica, sistemi, segreteria, abbonamenti, comunicazione...)
del quotidiano punto.com, le cui pubblicazioni sono sospese dal 17
febbraio.

Innanzitutto ringraziamo Alberico che scrive su mlist da affezionato ex
lettore di punto.com. In effetti e' un quotidiano che ha ricevuto non
poche attestazioni di stima.

Nato come una scommessa editoriale (è sempre
difficile lanciare una nuova pubblicazione quotidiana) ha trovato nella
sua specificità la sua forza. Da molti era percepito come un utile
strumento di lavoro per guardare l'economia e la società attraverso la
lente del marketing e della comunicazione.

Anche il sito aveva un costante
numero di visite di abbonati e registrati, offrendo, accanto ai contenuti
del giornale, servizi tipici dello spazio web (archivio storico, forum,
rassegna stampa, job recruiting, link a corsi e master, spazio tesi ...).

Purtroppo la gestione finanziaria è stata del tutto negativa, si è fatto
affidamento sull'ingresso di HdC nella società, dando per scontato che il
sig. Crespi avrebbe esercitato l'opzione che avrebbe portato il suo Gruppo
ad acquisire completamente la casa editrice.

In un comunicato congiunto
con il Comitato di Redazione, pubblicato sull'ultimo numero, abbiamo
definito la gestione aziendale "quanto meno miope e poco previdente",
proprio perchè non erano state assolutamente studiate alternative
all'ingresso di Crespi. Il recesso unilaterale della Concessionaria di
pubblicità (Centunesima, sempre Gruppo HdC) da un contratto che la
obbligava a versare un fisso fino a dicembre 2003, ha completato il quadro.

Per ora ci sono in giro tante voci e solo qualche certezza: i dipendenti
(giornalisti e non) non hanno ricevuto lo stipendio di dicembre e gennaio,
molti fornitori vantano crediti e il giornale ha sospeso le pubblicazioni.

Tanta solidarietà da parte di molti. Spesso rivolta solo ai "colleghi
giornalisti". Per far sentire anche la voce dei non-giornalisti e
diffondere quanto si dice ecco il sito http://digilander.libero.it/pu ntocominlotta.

Vi invitiamo a visitarlo, certi della vostra solidarietà.

Buon lavoro

I Dipendenti (non giornalisti) di punto.com