Alla faccia della privacy!

Salve a tutta la lista.

Vorrei solo raccontarvi cosa mi è successo; un fatto che poco ha a che
fare con Internet ma che ad essa può essere ricollegato (vedi i discorsi
fatti su questa lista riguardo lo spamming, la violazione della privacy,
gli SMS non richiesti e "the next thing"...).

Possiedo, come tanti, un telefono cellulare, con un abbonamento stipulato
con uno degli operatori disponibili, ed un piano tariffario con certe
caratteristiche.

Qualche giorno fa ricevo, sul cellulare, la telefonata di una signorina
che si qualifica come impiegata del gestore con il quale ho stipulato il
mio contratto (non faccio nomi per non fare pubblicità, ma se siete
curiosi, vi dico di chi si tratta), proponendomi un piano tariffario più
conveniente di quello ora da me posseduto, ed avvisandomi che, dietro
appuntamento, sarebbe passato un incaricato per illustrarmi il tutto.

Ho fatto finta di crederci, ed ho fissato un appuntamento (che disdirrò).
Essendo rimasto perplesso (ed anche memorizzato il numero del chiamante
sul mio telefono) sono risalito ad un'azienda di una città laziale che,
probabilmente, è un semplice negozio operante nel campo della telefonia,
che per aumentare il proprio giro d'affari, si è inventato questo sistema.
Scusate l'ingenuità, ma come può essere che queste persone conoscevano il
mio numero di cellulare, il mio nome e cognome, il tipo di abbomento
attualmente da me utilizzato ed il mio indirizzo (dati desumibili dalla
bolletta)?

Ho immediatamente chiamato il mio gestore, il quale ha smentito che la
compagna telefonica utilizzi questo sistema di contatto del cliente (il
piano telefonico, come altre pratiche, posso sbrigarle via telefono o in
un negozio affiliato).

Può mai essere che il DB con le coordinate degli abbonati possa finire in
mano di altri così facilmente (magari venduto dagli stessi gestori
telefonici)?

Che ne pensate? Siccome la cosa è seccante è ipotizzabile un ricorso al
Garante della Privacy?

Ciao a tutti.
--
Fabrizio Olati
Advertising Promotion Design
fabrizio.olati@libero.it