Ancora e-health

Ringrazio Gianluca Caffaratti che ha postato
direttamente:

"è un tema gia trattato due mesi fa , se ricerchi su
il motore di ricerca interno al sito e metti
gianluca caffaratti ti uscirà una discussione su
alcuni dei siti che stai cercando.
ciao"

Sono andato rivedermi quei post che avevo letto
superficialmente.

In effetti più che i soliti siti informativi e portali
(alcuni buoni alcuni cattivi) creati con lo scopo di
aggregare comunità di pazienti piuttosto che di
farmacisti piuttosto che di medici speravo in qualcosa
di più nuovo o innovativo. Ad es. Io trovo
interessante il servizio offerto da:

www.drglobe.com
www.doccheck.com

Cosa ne pensate?

Nel mondo della salute la rivoluzione Internet
interessa, oltreché i pazienti, la ricerca, i processi
di produzione e di gestione delle aziende e le
relazioni tra di esse, i medici e gli operatori
sanitari, l’informazione e la promozione, le farmacie
e la distribuzione, l’organizzazione degli ospedali e
delle altre strutture sanitarie.

L’utente/paziente può trovare nella rete uno strumento informativo,
comunicazionale, partecipativo e,
talvolta, anche commerciale ideale ai propri bisogni
mentre le imprese e le organizzazioni che operano nel
settore possono utilizzare le tecnologie digitali per
migliorare i processi produttivi, abbattere i costi
operativi, rendere più efficiente la supply chain,
sviluppare le relazioni con altri operatori e la
collaborazione con i partner, sviluppare sistemi
integrati di marketing, migliorare la propria
visibilità sul mercato, ecc. ecc. ecc.

Come vedete nel futuro tutto il ciclo paziente –
medico – healthcare provider – impresa?

Gianluca nel suo vecchio post scriveva:
“Fra 5 anni con la firma digitale del medico
stampandoci la sua ricetta
potremmo andare in farmacia a comprare un medicinale
senza passare da lui?”
“Oppure avrà tutta la nostra storia digitale e quindi
potrà anticipare
qualche patologia?”

Mi sembrano spunti molto interessanti. Quali i
riflessi per gli enti che erogano assistenza
sanitaria? e per le imprese?

Un saluto a tutti (e ad Anna Cellini in
particolare……..)

Alberto Dan
albertodan@tahoo.it