Anonimato sulla Rete: è giunto il momento di non poterlo più fare?

Io credo di si.
Un saluto alla Lista.
Non molto tempo fa mi sono rivolto a voi per sottolineare quanto possa essere devastante un commento che appare in Rete.
Si parlava di ristoranti. Ebbene, credo che quello che è successo domenica ponga di nuovo il problema.
Indipendentemente dalla proprie idee politiche, il solo fatto di poter scrivere frasi coprendosi con l'anonimato, ci rende tutti potenzialmente più aggressivi e violenti.
E' come salire su un palco in una piazza e dire quello che si vuole coperti da una maschera.
Non credo sia corretto e leale nei confronti del prossimo e credo che possa alimentare troppa tensione.
Per me quindi basta blog, post, e qualunque altra forma di comunicazione dove l'autore non ha il coraggio delle sue azioni.
E per voi?

Un saluto a tutti e, buon natale.

Paco Durazzano