AUDITEL

Ciao Elena, ciao Lista.

Non molto tempo fa era in onda su Mlist un dibattito sui mezzi e ei
sistemi di rilevazione degli ascolti televisivi, dei quali tutti si
lagnavano ( ci lagnavamo ).

Il nuovo presidente dell'autorità per le
garanzie nelle comunicazioni, Corrado Calabrò, ha dato impulso a un esame
approfondito dei metodi e mezzi di rilevazione e trattamento dei dati da
parte di Auditel ( che se ne dichiara soddisfatta, bla bla).

Mi chiedo e
vi chiedo: siamo interessati a svolgere un'azione di lobby del tutto
disinteressata e spontanea chiedendo che vengano utilizzati i mezzi
tecnologici attualmente disponibili per misurare gli ascolti senza
discutibili postazioni casalinghe e apparecchiature senza controllo ?

Penso alla Rete. Io non sono un tecnico, ma chiedo a chi tra noi lo è, si
può fare ? Allora potremmo inviare tutti, singolarmente, un messaggio di
questo tenore " Chiediamo che l' autorità ecc (l'indirizzo è sul sito)
utilizzi la seguente tecnologia per la misurazione degli ascolti e del
gradimento dei programmi televisivi. Firmato ecc."

Forse potremmo avere
dati attendibili, imparziali e più veritieri, tali da ridimensionare lo
strapotere TV sulla pubblicità. O sono miei deliri da eccesso di lavoro e
colpo di calore ?

Che la Lista sia con Voi.

Riccardo Garavaglia.