Caro vecchio Google!

Ciao,

interessante articolo su
Repubblica(http://www.repubblica.it/2005/ b/rubriche/scenedigitali/dalt/ dalt
html).

dove si parla dell'amatissimo Google e del suo nuovisssssimo servizio!

Dopo averlo letto ho avuto la spiacevole sensazione che Google abbia perso
la sua anima per abbracciare il suo nuovo look da Terminator della Rete.

Tanti, troppi servizi: in principio era il motore di ricerca, poi è uscita
la Toolbar. Fin qui siamo nella norma...

Ma poi Google è esploso: da GMail (per molti ma non per tutti) a Google
Desktop passando per gli Alert e GTalk e company.

Oggi ci sono tanti servizi "perennemente beta" ed altri la cui utilità
francamente mi sembra...relativa! Es: ma non si può proprio integrare la
Google video già nel normale Google?

Insomma: oggi Google comunica e sforna prodotti per i suoi azionisti e non
per i suoi utenti. Oramai il successo di una nuova applicazione si misura
con il ribasso delle azioni di Ebay o di Microsoft e non con i commenti
entusiasti dei suoi utilizzatori.

Questo è un peccato: sono i navigatori ad aver decretato il successo di
Google. Dimenticarsene è rischioso...

Sarò anche ingenuo e idealista ma mi sa tanto che possiamo dire addio al
caro vecchio Google....

Ciao
Orazio