Che linguaggio usare...

Salve...

Usual dice:

qualche intelligentone che cerchi di imporre un gergo piuttosto che fare
uno sforzo per farsi capire

No, proprio non sono d'accordo. Il linguaggio, e tutte le sue
deviazioni, modifiche, storpiature, ecc. NON E' deciso dal mezzo che si
usa, ma solo dal fine che ci si prefigge.

Ti sei domandato se davvero tutti vogliono farsi capire da tutti ?

Certo, e kuesto ke kavolo c'entra? (visto che difendi QUI questo modo di
scrivere...)

Facciamo un esempio ipotetico: io sia un tecnico "duro e puro", che
disprezza tutti gli internettari dell'ultima ora, e voglio parlare solo
su chi riconosco essere mio pari, ovvero una persona *sicuramente*
pre-dotcom; allora, visto che non posso impedire a nessuno di
partecipare, parlo con un gergo che capiranno solo quelli come me, che
guarda caso ha anche un razionale: quando la posta da Compuserve la
scaricavi a 1200 bit al secondo (in discesa e con il vento a favore),
scrivere "ROTFL" anziché "Roll on the floor, laughing" aveva un sacco di
senso.

questo non c'entra niente con il parlare con le "k";

qui si parla di fresconi che magari risparmiano bytes
scriveno ROTFL, IMHO, e poi scaricano i megabyte di porno,
quel porno che attualmente sembra essere l'unico settore che
tira su internet, che si risparmiano le H negli SMS
tipo "C vedm dopo Bar Sport-porta Ur sistR"
e poi magari si bruciano mezza simm con telefonate da venti minuti
per sciocchezze inimmaginabili

Ma che diamine, davvero non capisci il valore del simbolo, del codice,
del segno di riconoscimento ? Tutti dobbiamo parlare la stessa lingua
che capiscano tutti ?
Ma in che mondo vivi ?
Mai visto gli adolescenti comunicare tra loro con il linguaggio SMS ?

un linguaggio crittato o settario me lo aspetto da un ragazzino
o da qualcuno che voglia darsi importanza offuscando quello che
vuole dire; se hai voglia di dire qualcosa a qualcuno e non vuoi
che la capiscano tutti puoi sempre usare la posta privata;

talvolta avro' usato anche io acronimi ma non per spocchia verso
i nuovi ma per la forza dell'abitudine;

secondo me su di una mailing list che parla di marketing e dell'arte della
comunicazione rapida precisa e puntuale
e' molto fastidioso per chi lo legge usare un linguaggio
fatto solo di acronimi e di k.

  • - - - - - -
  • Inoltre sono molto curioso di sapere da te che cosa intendi
    per "internettaro dell'ultima ora", sono tutt'orecchi

    ciao