Clic & Spam -> Numerologia

Salve lista, rieccoci a "dare i numeri":

solo il 2% dei destinatari della mail clicca [sullo spam]

.. Saul, per tutta risposta, mi ha tolto le parole di bocca:

TUTTO è discutibile... soprattutto su internet.

Chiunque ti abbia spacciato questa statistica come assoluta
e immutabile non ha tenuto presente la cangiante e dinamica natura di
internet. E la quantità di spam che viene inviata.<

Aggiungo:

Innanzitutto a me, altrettanti "pilastri" del web-mktg estremo (nel senso
di quello aggiornato a 10 minuti fa) mi hanno dato altre cifre, ovvero, lo
spam viene cliccato dallo 0,5 delle vittime. Cito senza fonti perche' le
stesse sono troppe (... basta non fidarsi di 1 sola sedicente autorevole
fonte e girellare per i vari portali o e-zine di e-comm, BtoB, newsletter
& affini.. italiani ed esteri).

Ma anche queste cifre, ribadendo le sensate asserzioni di Saul, sono
quanto di piu' relativo sia stato inventato sulla terra dopo la parola
TI AMO ;-).

E per riprendere anche Umberto, che ha riscontrato analogie fra spam e
banners, i feedback che si possono ottenere dalle varie forme di
pubblicita' online hanno (o dovrebbero avere) obiettivi molto diversi.
Infatti i banner servono, nella stragrande maggioranza dei casi, ad
AFFERMARE il marchio (per chi ha studiato: branding awarness), mentre lo
spam si augura di portare direttamente il cliente alla vetrina e poi
alla cassa.

Anche se io sono ferocemente contro, ammetto che esiste anche lo spam
*fatto bene*, ma e' talmente raro che credo di avere piu' chances di
trovare un orsetto panda tra i boschi della Maremma, piuttosto che di
essere motivata all'acquisto da un'email pubblicitaria non richiesta.

Sintetizzando: lo spam e' un male, ma non tutti i mali vengono per nuocere
ed infatti a me non nuoce poi troppo (se lo conosci, lo eviti) e questa
NON E' una percezione personale, ma una vox populi, da parte di un popolo,
quello online, sempre piu' esigente e smaliziato.
(Per gli amanti della numerologia: guardate le crescite QUALITATIVE e non
solo quelle QUANTITATIVE).

Ergo, x gli spammatori convinti: okkio ed imparate bene la COMUNICAZIONE,
naturalmente dopo essere passati dalle forche caudine del MARKETING
(senno', che diavolo si comunica?), pena il dovervi cercare presto un
altro posto di lavoro, magari come bagnini o commesse di supermarket.

Buon lavoro e, almeno VOI cari colleghi, non spammatemi ok? Grazie assai
:-).

Alessandra
www.alessandrarossi.com
www.percheinternet.it
Strategie e Risorse in Formazione e Comunicazione