Comunicare le Olimpiadi

Saluti a tutti e buone feste in ritardo,

penso se ne sia già parlato, in questo caso Elena scusami e fermami sulla
tua scrivania.

Cosa ne pensate della campagna per le olimpiadi di Torino?

L'immagine della pattinatrice in azione,
"se allunghi la mano senti il vortice",
a me sembra bella,
il tentativo di coinvolgere chi guarda,
di fargli "sentire" il "prodotto",
questa comunicazione sarebbe estendibile a molti altri beni, non credete?

Eppure mi sembra che questo messaggio di coinvolgimento sia molto raro.

Può essere che basti una comunicazione così semplice per incuriosire,
avvicinare, affascinare?

Ciao a tutti, e auguri ancora a Elena.


Gerardo D'Andrea
dandrea@pccom.it