Configurazione Alias Web - richiesta opinioni

Salve, svolgiamo la solo attivita' di hoster e poniamo il dubbio che
segue, quale necessita' operativa a miglior supporto dell'attivita' di
terzi nell'ottimizzazione di siti web nei motori di ricerca, di cui
riteniamo la presente lista fonte di confronto autorevole in materia.

Un operatore (esterno a noi) che svolge attivita' di registrazione nei
motori per conto di un cliente finale, ci chiede di ottenere un solo
dominio principale
per il proprio cliente (es: http://www.quasigratis.it ) interamente
funzionante.

Rendendo quali semplici redirect altri domini sinonimi in altri TLD, (Es:
Ci chiede che se chiamato http://www.quasigratis.com deve essere solo
"reindirizzato" alla home di http://www.quasigratis.it , a perdere la
chiamata a pagine interne di http://www.quasigratis.com )

Non comprendiamo il vantaggio, rileviamo una penalizzazione
che consegue la mancata risoluzione di pagine interne del sito .com

Non abbiamo trovato fonti autorevoli che diano riscontri positivi o
negativi.

Un opinione della lista , ci interessa molto per predisporre
sistematicamente tale configurazione e/o per capire se gioverebbe
reindirizzare l'errore delle altre pagine interne chiamate per i domini
alias.

(es: http://www.quasigratis.com/web agencyfree.html farebbe apparire
la sola home di http://www.quasigratis.it e non la specifica pagine
chiamata che sarebbe trovata e risolta solo come
http://www.quasigratis.it/weba gencyfree.html )

In sintesi quanto richiestoci: il dominio .it deve funzionare interamente.
Se richiamata la home del .com appare la home dell'.it come redirect puro.
Se richiamata una pagina internamente del dominio .com si ottiene una
pagina di errore !

O viceversa gestendo l'errore reindirizzare alla home del .it ?
Ma a questo punto che senso/vantaggio ha disattivare gli alias web puri,
che farebbe funzionare tutti i siti web per tutte le loro pagine interne ?

Seguiremo con interesse i contributi e opinioni in merito.

Cordiali Saluti
--