Cresce il mercato pubblicitario sul Web ma...

Sono molto incuriosito dalle cifre e dalle "oscure ipotesi" che circolano
intorno al mercato della pubblicità on-line.

Pare che rispetto alla carta stampata sia questo ora l'eldorado. Certo
anche gli operatori sono un pochino più
disincantati rispetto agli  anni delle "batoste" della new economy, però
alcuni dubbi restano e vorrei chiedere il parere di qualcuno più esperto di me:

1. Il mercato dei "clic" per il pagamento dei banner è un mercato drogato?
Cioè...è vero che è drogato, si sa, ma si fa finta di nulla, o non è del
tutto vero che si contano "clic" fantasma per farsi pagare di più?

2. Se si sa che i "clic" non sono reali perché le aziende investono in
questo mercato?

3. Chi certifica i clic? E come si fa per certificarli?

4. E' possibile che esistano software appositi per "simulare" e
conteggiare finti clic? Se
esistono questi software gli investitori come si difendono, che strumenti
utilizzano?

5- Se non ci sono software ci sono persone pagate per "cliccare"?

Ringrazio chiunque sarà in grado di aiutarmi,

mario de ascentiis
--
Mario De Ascentiis
Caporedattore Computer Idea e Foto Idea
Vnu Business Publications Italia Srl
Via M. Gorki, 69 20092 Cinisello B. - Milano
Tel. +39 02 66034.402
Fax +39 02 66034.225
mario.deascentiis@bp.vnu.com
www.computer-idea.it
www.fotoideaonline.it