Direct marketing e nuovi elenchi telefonici.

Saluti a tutta la lista per iniziare.

Forse il mio intervento è un po' border line ma vuoi o non vuoi, rispetto
a questo argomento, siamo tutti nella stessa barca, penso.

Premesso che in quanto amministratore di un'agenzia di direct marketing io
sono fortemente favorevole a leggi sulla privacy. Il direct marketing non
ha nulla da guadagnare nel contattare prospect "ostili", né incrementa il
suo rendimento usando "furbate" o trucchetti tipo "piede sulla porta" del
venditore vecchio stile. Il DM per definizione deve conoscere il target,
selezionarlo in relazione al gradimento dell'offerta che propone,
altrimenti è denaro sprecato.

Comincio a dare per scontato che il DM Business to Consumer presto
scomparirà dal nostro fatturato. Chi risponderà mai che è disposto a
ricevere, genericamente, materiale pubblicitario per posta tradizionale
nei questionari che gli operatori telefonici stanno inviando ai loro
clienti proprio in questi giorni?

Pazienza. Immaginavo però, per una speranza di buon senso, che da questa
"minaccia" fosse escluso il mailing Business to Business e invece ... le
ultime fatture telefoniche della mia società (dunque utente business)
avevano anch'esse il cortese questionario con la domanda cruciale.

Io penso sia giusto per i fax, ancor di più per le email ma la posta
tradizionale no, non posso crederci. Eppure pare sia proprio così. Il
depliant del Garante non fa alcuna distinzione o riferimenti al BtoB,
dunque si tratta alla stessa stregua.

Mi sembra una zappata sui piedi, contraria ad ogni principio di sviluppo
economico. Ma per fare BtoB dovremo arrivare a pianificare spot in TV?

E questo mentre la cassetta della posta della mia agenzia continuerà ad
essere legalmente piena di volantini (accuratamente non selettivi) di
scuole private, palestre, istituti di bellezza, per non parlare delle
promozioni continue della grande distribuzione. E la casella di posta
elettronica? beh, in barba alla rigorosa legge italiana, ogni giorno
continuerà ad offrirmi viagra, creme intime miracolose e materiale
pornografico contro cui non potrò fare, come ora, assolutamente nulla,
semplicemente perché vengono dall'estero.

Grazie per l'attenzione e buon lavoro.
Pio.

Pio Pediconi

Monelli Srl - advanced direct marketing
http://www.monelli.it