Diritto di recesso nelle vendite on line

Salve a tutta la lista,

Ho un quesito da porre a tutti coloro che per il loro lavoro si sono
imbattuti nel decreto legislativo 185/1999 sul diritto di recesso.

Al momento sto occupandomi di contrattualistica per la fornitura on line
di servizi Internet.

In particolare uno dei servizi in questione riguarda la possibilità di
acquistare uno spazio per la pubblicazione di annunci all'interno di un
portale. Si tratta di un servizio che viene gestito interamente on line
dal momento della contrattazione fino alla pubblicazione. Quindi, dopo
aver accettato le condizioni contrattuali e effettuato il pagamento
(chiaramente per una cifra irrisoria) il navigatore ha l'immediata
disponibilità del servizio in questione.

Mi chiedevo se fosse possibile escludere la possibilità di recesso citando
l'art. 5 comma 3 del D.Lgs. 185/1999 e facendo rientrare il servizio nella
fattispecie in cui l'esecuzione è iniziata prima dei 10 giorni previsti
dalla legge come termine utile per l'esercizio del diritto di recesso.
Ringrazio sin d'ora chi potesse fornirmi una risposta o un suggerimento.

Giusi Mineo

www.guidasicilia.it