E-commerce nel sito del min. tesoro

Ciao a tutta la lista,

volevo porre la vostra attenzione verso una iniziativa della quale
sono venuto a conoscenza solo qualche giorno fa (e abbastanza
casualmente); si tratta del sito www.acquistinretepa.it cioè una sorta di
marketplace (anzi, a tutti gli effetti un marketplace) per la pubblica
amministrazione.

Copio dal sito:

"Chi siamo?" - "Acquisti in Rete della Pubblica Amministrazione" è
un'iniziativa promossa dal Ministero dell'Economia e delle
Finanze.[omissis] I principali obiettivi del programma sono il
contenimento della spesa della P.A. e la semplificazione e trasparenza dei
processi di acquisto e vengono realizzati attraverso la stipula di
convenzioni quadro e l'utilizzo di nuovi strumenti di e-procurement. Il
portale Acquisti in Rete consente alle Pubbliche Amministrazioni di
conoscere le evoluzioni del programma, di prendere visione dei beni e
servizi disponibili e di effettuare direttamente gli acquisti.

"Cosa facciamo?" - [omissis] il Ministero dell'Economia e delle Finanze,
[omissis], stipula convenzioni quadro con le quali l'impresa prescelta si
impegna ad accettare ordinativi di fornitura deliberati dalle
amministrazioni dello Stato. Le Amministrazioni centrali e periferiche
dello Stato sono tenute ad approvvigionarsi utilizzando il sistema delle
convenzioni ex art. 26. Le restanti Pubbliche Amministrazioni hanno
facoltà di aderire alle convenzioni, ovvero devono rispettarne i requisiti
di qualità e prezzo per l'acquisto di beni comparabili con quelli oggetto
di convenzionamento.

Ora mi sorgono due domande:

1. Non credete che a tale iniziativa sia stato dato ben poco spazio
pubblicitario? (ergo: quanti di voi sapevano dell'esistenza di tale
marketplace?)

2. Potrebbe questo essere una buona "base di partenza" per far interagire
anche le aziende private a tale network... visto che la maggior parte
delle aziende/imprenditori definiscono il marketplace come una
"meraviglia" sulla carta, ma ancora "non praticabile"?

Grazie. Riccardo Callegari