E-Commerce : specializzati o generalisti ?

Ciao a tutti

mi piacerebbe estendere a questa lista una discussione che stiamo facendo tra "e-commercianti" sul sito di AICEL cercando di capire quale è la percezione di persone che lavorano nel mondo di internet e del marketing ma che nei confronti dell'ecommerce hanno una visione più "neutra" della nostra :-)

Tra un sito che ha una gamma ampia di merceologie, merceologie tra loro distanti ( che so abbigliamento, vini, elettronica, dvd, cosmetici ...il classico "portale", alla Amazon diciamo ) e un sito con una connotazione ben precisa e definita (la casa, la cura della persona, gli animali domestici, il tempo libero e lo sport, la tecnologia etc ) quali i vantaggi e gli svantaggi?

Quanto il vantaggio di un carrello unico, di una sola spesa di spedizione e di un unico marchio/URL è importante per il cliente online? E questo vantaggio è sufficiente a compensare un possibile effetto "svalutativo" dato dalla presenza di prodotti percepiti come non compatibili ("effetto bazar")? Vendere affettatrici, notebook e brunello di montalcino crea il rischio che i clienti non comprino ne' l'uno nè l'altro ?

Non voglio qui toccare il tema del sito generalista con poca profondità di gamma

E' evidente che il confronto tra un sito che ha ad esempio TUTTI o GRAN PARTE dei DVD esistenti in commercio ( modello videoteca ) e uno che ha solo quelli più venduti ma a prezzo ultra concorrenziale ( modello GDI o GDO ) non è proponibile. Sono due modelli entrambi validi, che soddisfano esigenze diverse e probabilmente in buona parte anche clienti diversi

Diamo per scontato che ampiezza di gamma, disponibilità e conoscenza del prodotto, i.e. schede tecniche approfondite, foto, filmati, recensioni, competenza del servizio clienti, siano, con il prezzo, elementi fondamentali nella decisione di acquisto online, quindi un sito che sfrutta queste tre leve in un settore specifico avrà sempre la possibilità di "giocarsela" con un sito magari più aggressivo sui prezzi ma cui manca almeno una delle altre 3 leve

Il mio dubbio è in realtà un altro :-) Ipotizzando di avere la forza e la capacità di aprire un nuovo settore merceologico con l'approccio dello "specialista" quale la migliore strategia ? Mantenere tutte le merceologie in un unico sito o tenerle separate in siti tematici ?

Spero in molte e illuminate risposte :-)

Giorgio Brojanigo
www.bow.it