Firma digitale e indirizzo del destinatario

Ciao Elena.

Spero mi consentirai di utilizzare la lista per schiarirmi le idee circa
la firma digitale. Credo che potrebbe interessare molte altre persone che
non sono ferrate in materia come me. Anzi, sottolineo che se dovessi
scrivere delle fesserie è dovuto proprio a questa mia lacuna!

Per l'appunto, ho deciso di abbonarmi ad un servizio di firma digitale. In
particolare mi interessa l'utilizzo che se ne può fare in abbinata alla
posta elettronica.

Mi sono però sorti dei dubbi e spero possiate aiutarmi a comprendere
meglio il funzionamento di questo servizio.

  • chi riceve una mail firmata non deve essere necessariamente in possesso
  • di un certificato. Giusto?

  • una volta che il destinatario privo di certificato riceve la mail
  • firmata e la apre, sono automaticamente garantito?

  • visto che nessuno può assicurarmi che il destinatario leggerà l'email
  • firmata, che valore ha la spedizione?

  • affinchè una mail firmata abbia valore conta la registrazione sul server
  • del certificatore oppure è necessario che il ricevente la scarichi sul
    proprio pc?

  • è possibile verificare se una email è firmata prima di aprirla?
  • se invio una mail firmata ad un indirizzo e-mail creato con dati falsi?
  • possiamo distinguere categorie di soggetti e indirizzi di posta
  • elettronica verso i quali è conveniente o inutile utilizzare la firma
    digitale?

  • Le mail firmate inviate ad indirizzi elettronici non creati con servizi
  • come Libero EMail Hotmail ecc.offrono maggiori garanzie di identificazione
    del destinatario?

  • se la mail è letta e cestinata da un collaboratore, parente, amico e non
  • dal diretto destinatario quali conseguenze si hanno?

    Scusatemi per la confusione che ho in testa!

    bye.

    Francesco