Gestione di piccoli database

Un saluto a tutta la lista

..e una richiesta di brainstorming collettivo!

Un po' di tempo fa ho accennato ad un progetto di Direct Marketing realizzato via sms che stavo sperimentando presso dei punti vendita in Puglia e Basilicata; le attività sono proseguite, ed hanno generato risultati estremamente interessanti e soddisfacenti (me lo riordinano!) per tutti i clienti che abbiamo seguito.

La ricaduta non è stata solo estemporanea, in termini di animazione dei PdV e di vendite effettuate grazie all'attività promozionale; il maggiore ritorno, secondo me, consiste in realtà nel numero di persone che nella sede della promozione, hanno acconsentito a lasciarmi i propri dati, a definire il proprio, minimo "profilo di consumatore", oltre ad aver concesso la ovvia autorizzazione 675.

Quindi: ciascun Pdv ha ora un db con circa 700 lead più che qualificati; tutti hanno visitato il negozio, sono stati coinvolti in un gioco ed "esposti" ai prodotti/servizi innovativi e gratificati di un gadget.

Vengo all'argomento che vorrei sottoporre alla "mente collettiva" della nostra lista: come fare per rendere questi dati semplici da utilizzare (vorrei che l'utilizzo divenisse competenza diffusa nel Pdv, non solo mia), efficace (generi altri contatti e, ovvio, vendite) e integrabile/incrociabile con altre informazioni?

Sono certa che il possesso di questi dati rappresenti una ricchezza per il mio cliente, ed ho a suo tempo predisposto la scheda di registrazione proprio al fine di conservarli, ma vorrei ottimizzarne l'uso.

Attendo speranzosa commenti, suggerimenti, suggestioni e casi concreti, letture...di quanti abbiano idee un po' più creative di re-call fidelizzanti o promozionali...

Grazie,
manuela

Manuela Roppo
manuelaroppo@tin.it
333 3163095
A.P.&P. srl
Pianificazione e controllo delle Strategie di Impresa
Via Fanelli,224
70125 Bari
080 5484090