Giocattoli on-line

Saluto tutti i disperati della lista che (come me) passano il loro tempo
vicino al PC invece che in vacanza!

Oggi navigavo un po' in giro alla ricerca di un caso aziendale da
analizzare per la mia tesi (sui casi d'insuccesso nell'e-commerce), ed ho
trovato diversi articoli sui vari siti che vendevano giocattoli on-line e
che hanno deciso di ritirarsi dal mercato. Grandi nomi come Disney
(Toysmart.com) Viacom (Red Rocket), oltre a ToyTime, KBkids hanno
miseramente fallito, nonostante i notevoli accessi e la notorietà dei
rispettivi marchi ai navigatori.

Cosa ne pensate? Qualcuno ha un'idea del
perchè sembri impossibile vendere giocattoli in rete?

Possibile che il
problema sia ancora una volta nei costi di trasporto (eToys perdeva circa
tre dollari per ogni vendita) o nella scarsa propensione ad acquistare ciò
che non si può toccare? Ma se non si riesce a convincere i bambini
(ammesso che siano loro a decidere l'acquisto) in cui l'elevata
propensione all'acquisto di un prodotto che li stimola intellettualmente
non si scontra con valutazioni del tipo: "ma sarà un server sicuro?", "ma
la consegna è affidabile" e così via, come si possono superare tutte le
remore di coloro che ancora hanno poca confidenza con la rete?

Lascio la parola a chi è più esperto di me, sperando che tra l'altro
qualcuno possa fornirmi delle informazioni per preparare un paragrafo
dedicato all'argomento.

PS: Qualcuno ha un caso aziendale di insuccesso ben fatto? Sarò impedito
nelle ricerche ma finora ne ho trovati solo uno su Furnitures.com ed uno
su Boo.com e vorrei poterli affiancare con qualcosa di più "massiccio"
(sapete com'è, aspiro alla lode).