Gli italiani? Sanno scrivere, ma non comunicare

Buongiorno a tutti,

mi riferisco alla situazione di ‘shock’ che spesso si prova quando si
legge un testo ‘scientifico/manageriale’ scritto da italiani.

Pratica comune di tutti noi, ritengo, sia la lettura di testi più o meno
specialistici.
Ora, la differenza tra scrittori italiani e anglosassoni è purtroppo non a
nostro favore.

Il nostro scrivere è arzigogolato, involuto e, spesso, anche molto noioso
da leggere.

La scrittura anglosassone è leggera, briosa e molto invogliante.
Questo, ovviamente, a prescindere dai contenuti trasmessi.

Perché questo avviene?

Sembra spesso che gli autori italiani scrivano più per se stessi, per dare
sfoggio del loro sapere … mi sovviene il latinorum dei Promessi Sposi … e
non per comunicare realmente con il proprio lettore.

Quasi che lo scrivere in modo complesso sottintenda la complessità del
tema affrontato.

Cosa ne pensate?

‘ossequi’ a tutta la Lista

Barbara Bonaventura

Primo corso italiano sul Relationship Marketing digitale
Ultimi giorni per iscriversi!
http://www.mentis.it/marketing -relazionale.html