Google, adwords e il customer care fantasma

Cara Elena, cari tutti,

intervengo in lista per sottoporvi una disavventura che mi perseguita ormai da 3 mesi.

Per un cliente seguo le strategie e la pianificazione web.
Tra gli strumenti in uso, ovviamente, c'è anche Adwords.

Riassumo:
il cliente apre il suo account, che viene gestito da me. Da novembre a febbraio tutto fila liscio. A febbraio cominciamo a sperimentare problemi con la pubblicazione degli annunci in concomitanza con il blocco dell'account dovuto all'esaurimento dei fondi.

Il cliente provvede ad effettuare un bonifico, ma da quel momento cominciano i guai.

Per un po' l'account riprende a funzionare, nonostante continui a comparire lo status di "sospeso".

Poi, inspiegabilmente, comincio a notare un differenziale tra il saldo residuo (che risulta in attivo di 500 euro) e i fondi disponibili, che segnano perennemente ZERO.

Comincio a contattare con frequenza settimanale il customer care di Google, attraverso il form online dell'account.

Dopo 2 mesi di tentativi di contatto via form che non hanno mai risposta, e dopo essere riuscito a chattare magicamente con il customer care USA che non comprende la natura del problema, suggerisco al cliente di chiudere l'account, attivare procedura di rimborso, e vista la necessità di mantenere attive delle campagne pubblicitarie, aprire contestualmente nuovo account, con nuova user e pswd, e nuovo ID cliente adwords.

Il cliente effettua un bonifico sul nuovo account a fine aprile. Dopo 3 giorni la banca conferma il trasferimento in favore di google, ma quando entro nel nuovo account trovo sempre il messaggio: "Siamo in attesa di ricevere il primo bonifico".

finché, 2 giorni fa, il cliente riceve mail di attivazione da parte di google.

Rientro nell'account, ma il messaggio che trovo è sempre lo stesso.
Rileggo la mail di google, e noto che hanno addebitato i fondi sul vecchio account.

Entro nel vecchio account, ed effettivamente il saldo è raddoppiato, ma come sempre i fondi residui per far girare la campagna risultano pari a ZERO.

Riscrivo a google via formonline, ricevo la solita risposta automatica di
FAQ, che ovviamente non risolvono il mio problema.

Replico all'email, chiedendo un intervento tempestivo di risoluzione, che però non arriva...

AIUTO, se c'è qualche dipendente google in ascolto, per favore, si metta in contatto con me prima che io e il mio cliente passiamo ad un'azione legale per richiesta danni.

Forse il PPC di Yahoo è meno efficace, avendo un pubblico più ristretto, ma almeno loro hanno un customer care contattatabile via telefono (ogni tanto, i vecchi metodi funzionano...)

Qualcuno ha sperimentato problematiche simili?

saluti cordiali,

CRMpartners http://www.crmpartners.it "Ciò che va su deve venire giù"
Armando De Lucia Director CRMPARTNERS
Via Premuda 2 00195 ROMA
armando.delucia@crmpartners.it