I banner fanno "ridere"?

Cara lista,

di solito riesco solo a rispondere e mi dispiace
non poter proporre anche io quesiti.
Ma stavolta.... ;-)

Prendendo spunto dall'osservazione di ieri circa
la "teoria della rotazione di posizione fisica" dei banner, che mi ha
fatto pensare: "ma esistono altre strade?".

Ecco, chiedendomi questo, mi e' venuto in mente che molto ma molto
raramente i banner fanno ridere o anche sorridere.
Insomma, sono quasi sempre un "deja vu", "na' palla" come diciamo a Roma
:-)

Di televisione ne vedo zero, ma la pubblicita' mi e' sempre piaciuta, da
Carosello a oggi.
E in molti casi la trovo strepitosa.
Anche perche' non e' facile condensare una risata in 30 secondi.
E peggio ancora, farla diventare un tormentone (vedi anche alla voce:
"..buoooonaaaseeeeraaaaaa!!!").
Beh, io mi ci diverto ancora oggi con "buonaseraaaa"!

Ora giriamo la frittata: se i banner fossero cosi', forse la gente li
vedrebbe e poi li salverebbe e li inoltrerebbe agli amici... o magari
scriverebbe o telefonerebbe loro per dirgli di "dare uno sguardo e farsi
quattro risate".

E non sto parlando di comicita': "what the web can be" -secondo me- non
solo e' uno slogan azzeccato da Macromedia, ma condensa quello che anche
noi, ognuno nel suo piccolo, possiamo fare per rendere internet piu'
gradevole e -probabilmente- piu' profittevole.

Personalmente, sono piu' propenso a cliccare su un banner che mi ispira
simpatia piuttosto che su una di quelle cose "pseudo-hi-tech" che
vorrebbero apparire tanto professionali e invece a me danno tanto l'idea di
"wannabe".

Beh, il seme e' qui. Nessuno vuole innaffiarlo?

Saluti a tutt*

Pasquale
http://www.zotware.com