I contenuti online

Ciao Amici della lista.

Il tema dei contenuti online è effettivamente assai spinoso.

I punti da affrontare sono probabilmente più d'uno:

  • ritengo una logica economica consolidata il principio secondo il quale
  • <>

  • credo che in Italia l'attuale ciclo economico (contenuti free or pay?)
  • sia già stato vissuto negli Stati Uniti 3-4 anni fa: nella maggior parte
    dei casi, i siti che tentarono la conversione da free a pagamento andarono
    piuttosto male; tanto è vero che molte imprese ritornarono sui propri
    passi, cioè di nuovo al free, con conseguenze ancora più critiche:
    disorientamento degli utenti e...fallimento finale!

    Molto interessante questo articolo

    http://interactive.wsj.com/fr/ emailthis/retrieve.cgi?id=SB10 019725621368...
    0.djm che riprende una serie di casi storici di siti di giornali americani.

    E' vero anche che nella realtà internet esistono siti a pagamento che
    rendono, ma si tratta di solito di servizi offerti ad una audience
    specialistica.

    Nell'attuale fase di e-economy, i nostri bravi colleghi americani stanno
    proponendo una tesi che ritengo verosimile ed affidabile (magari in tempi
    non strettissimi): un ritorno 'in grande stile' dell'advertising. Mi sento
    concettualmente vicino a questa idea.

    Io penso che sia molto difficile far pagare i contenuti su internet: la
    rete ha 'geneticamente' i cromosomi free. Anzi, per rispondere all'amico
    Giovanni, credo che un'azienda editoriale abbia invece la possibilità
    'effettiva' di fare business senza però fossilizzarsi sugli abbonamenti a
    pagamento, ma pensare invece di associare le attività online con quelle
    offline (giornale cartaceo, eventi, libri, newsletter cartacee, e tutto
    ciò che solitamente esprime una realtà editoriale).

    In questo scenario, l'informazione online rappresenterebbe solo la
    'piattaforma' per arrivare ad un business esploso su più fronti, sia in
    rete (ma con servizi di tipo avanzato) che fuori la rete.

    Credo che la mia esperienza di internet marketing vissuta all'interno di
    un quotidiano economico-finanziario come 'Il Denaro' mi abbia condotto a
    questo tipo di conclusione. Fermo restando che ogni realtà è diversa da
    un'altra, ogni territorio è diverso da un altro, ed ogni mercato ha i suoi
    principi, le sue caratteristiche e i suoi attori.

    Ciao a tutti.

    dario pennino
    web marketing manager
    www.denaro.it


    Editoriale Il Denaro s.r.l.
    Napoli - Piazza dei Martiri, 58
    Tel. +39 081 42 19 00
    Fax +39 081 42 22 12
    d.pennino@denaro.it