IBM e la cessione ai cinesi: una bufala?

In un rimbalzo di notize dagli USA, ieri su Repubblica è uscito un
articolo "ad effetto" sulla possibile cessione di IBM. A parte il titolo
che ormai vede la famosa multinazionale già in mano ai cinesi, l'articolo
ridimensiona (parzialmente) la cosa, dicendo che in realtà il New York
Times avrebbe avuto da fonti autorevoli la notizia che forse IBM cederà la
sezione "consumer" al fabbricante cinese Lenovo (ex Legend).

Vorrei sapere quanti ci hanno creduto, e soprattutto discutere sulla
realtà che potrebbe celarsi dietro la notizia.

Non sono un esperto del settore, ma non ci vuole molto a pensare che IBM
non è interessata al mercato consumer da almeno un decennio (o meglio il
suo core business non è più in questo mercato): le pubblicità dei loro
prodotti sono sempre per l'utenza professionale ed i grandi uffici,
inoltre le postazioni vengono sempre vendute "in bundle" a qualche
serverone bello costoso. Le uniche pubblicità che ho visto davvero sono
più incentrate sul "brand awareness" che altro (voglio sapere quanti
spettatori di Striscia la Notizia possono avere reale bisogno o interesse
per un server Blade, ad esempio).

Passiamo alla notizia: la Legend personalmente la conosco con il marchio
QDI. Diciamo che si spartisce la piazza con gli altri colossi di questo
settore, tra cui la Asus, la Foxconn e tanti altri (la Tul per dirne un
altro). Se non ricordo male i portatili Apple sono costruiti dalla Asus,
ma non so se me li confondo con le console Xbox.

Questo per dire:

  • da quanto tempo IBM non produce più i suoi pc negli Stati Uniti?
  • la Dell, la Compaq/HP, la Texas e gli altri Nomi del settore da quanto
  • fanno costruire ed assemblare i loro pc in Cina, Taiwan o Korea
    commissionandoli ai fabbricanti di cui sopra?

    Hanno scoperto l'acqua calda: IBM già avrà un distaccamento faraonico in
    Cina, quello che potrebbe fare è cedere la fabbrica e far produrre su
    commissione alla Lenovo, concentrandosi sulla costruzione di soluzioni
    server e workstation dai margini nettamente più elevati.

    Solo che dirla così non smuove la solita mole di luoghi comuni e la
    notizia non ha più il tanto amato taglio "sensazionalistico"...

    Saluti a tutti! :)