il blog è morto, w il wiki

sottotitolo: nostradamus della blogosfera

buongiorno lista,

qualche anno fa - 2004 ad esser pignoli - nelle conclusioni della mia tesi avevo pronosticato la morte del blog: mi autocito

"l'avvento del weblog ha avuto la sua portata innovativa ma il mezzo si è mantenuto fluido e duttilissimo. A un osservatore superficiale (o semplicemente non particolarmente attento) potrebbe sfuggire l'esistenza dei weblog: potrebbe facilmente pensare di assistere a un'evoluzione dei siti web, non all'arrivo di un oggetto nuovo.

È l'idea di sorite. L'evoluzione dell'ipertesto, della Rete in generale, è in continuo divenire e il blog è un passaggio del processo, il suo ruolo potrebbe essere già concluso o, più correttamente, nuovi strumenti sono pronti a diventare le nuove killer-application.

Il senso del weblog però non va perso, paradossalmente ne potrebbe uscire potenziato. Si perché è possibile che col tempo si parlerà di un paradigma blog, in un orizzonte più ampio del singolo strumento. Nel paradigma troverebbero spazio l'identitarietà, la semplicità e tutto quanto abbiamo più volte ripetuto fin qui, una Rete più personale e a portata di utente.
Quindi anche se il weblog è morto o in una fase avanzata del suo ciclo, il suo segno è sicuramente destinato a rimanere".

Morale della favola: sublimato nel web, anzi dopo aver rivoluzionato il web, il blog avrebbe perso la corona di killer application e sarebbe stato sostituito da nuove applicazioni. pensavo il wiki. forse ho sbagliato :-)
forse ho sottostimato che il blog da fenomeno outsider si sta trasformando in mainstream

o forse ho dato per scontato che certe nuove dinamiche (navigatori attivi, user generated content and so on) fossero inglobate nella blogosfera in tempi limitati, lanciando il web verso nuovi strumenti (wiki appunto)

ipotesi a manovella.
voi che ne pensate?

saluti

Nicola

--
EFFELLE.COM
Via Vittorio Veneto 16/b, 37053 Cerea (VR)
Tel: 0442 321078 - Fax: 0442 329443
Email: nicola@effelle.com - Website: www.effelle.com
Vieni a scoprire i segreti del web su www.webpassion.it
Skype: effelle.com