Il CRM lo hanno capito tutti, pero'..

Il CRM (off ed online) e' oggi una materia che definirei in "espansione
dinamica", che anche io continuo ad imparare e via via insegno, come altri
qui.

Durante le lezioni facciamo vedere dei casi (ci sono, ma effettivamente
continuano ad essere talmente pochi da rimanere *casi di studio*). Ci si
arma di buona volonta' per dare agli alunni (spesso Aziende) tutte le
dritte economiche, strumentali, tecnologiche, strategiche, etiche,
filosofiche, legali... Insomma IL MUST, che in italiano significa un sacco
di roba buona ed utile. E tutti, anche in classe, se ne rendono conto.

Pero' poi non lo applicano! Ma p'cche'?

Mi viene in mente un buon motivo: il CRM fatto bene costa parecchio nel
breve termine e da' risultati nel lungo. Specie in tempi dinamici come
questi, come si fa a dare DAVVERO del buon CRM senza avere in qualche modo
le spalle coperte? (Ad esempio un prodotto unico, che garantisca per un
certo numero di anni il monopolio o cmq una grossa fetta di mercato).

Ma pensate alle povere Aziende come devono gia' correre e quanto investono
per la produzione, la commercializzazione, la distribuzione, la
promozione... etc. etc. E quante di loro, specie le nuove nate, sanno oggi
se saranno in piedi ancora fra 10 anni? Guardate che non parlo solo della
webagency nata ieri, ma anche di Kataweb, Dada etc.

Abbiamo gia' visto Boo, Zivago etc.
10 anni nella New Economy sono un'era... Puo' succedere davvero di tutto.

Le tradizionali (come le Banche) sentono sul collo il fiato della New
Economy e si affannano a fare i siti (ci mancava pure 'sto pensiero, no?)
e poi NON rispondono alle email.

Le nuove si buttano a capofitto in E-Business e nell'E-CRM con nuovi
strumenti, spesso piu' invasivi di quelli vecchi (tipo i msgs SMS) e poi
il servizio non te lo danno comunque, in generale.

Allora, a mio avviso il punto e' questo: LE AZIENDE HANNO CAPITO BENISSIMO
che il CRM FUNZIONA, ma non possono applicare la buona teoria alla
realta'. I conti non tornano, la produzione non copre la start up, tre
anni possono non bastare per arrivare ad avere risultati davvero buoni dal
CRM, specie in un mercato ora tanto dinamico.

Non pensate che questa sia un'apologia del bad-crm, anche io sono una
vittima dei cattivi servizi e proprio per questo cerco di essere realista.
La soluzione? Coltivate gente, coltivate...

Sino a che resistera' la cultura rapace dell'arraffa e scappa, non
abbiamo grandi speranze di vedere realizzati i nostri sogni di utenti ben
serviti.

Buon maggio alla lista, almeno questo non ce lo possono togliere :-)

Alessandra
www.alessandrarossi.com
www.percheinternet.it
Strategie e Risorse in Formazione e Comunicazione