Il nuovo lusso? La Rassegna Stampa!

Buongiorno lista, ciao Elena.

Le manovre finanziarie ci riservano puntualmente "strane" sorprese.
La Finanziaria 2007 prevede, tra le tante cose, anche modifiche alla legge sul diritto d'autore introdotte con il decreto legge 262 del 3 ottobre 2006, che ha stabilito l'obbligo del pagamento di una tassa per la riproduzione (sotto qualunque forma) di articoli di stampa anche quando non sussiste scopo di lucro, contrariamente a quanto prevedeva la precedente formulazione sul diritto d'autore che poneva come unico obbligo la citazione della fonte.

Ciò significa che anche quei siti web aziendali o personali che al loro interno ospitano rassegne di articoli che magari li riguardano (recensioni, redazionali, interviste etc.) dovranno corrispondere un tot agli editori.

Il provvedimento del Governo (per l'esattezza il primo comma dell'articolo 32 del capo IX del decreto legge 3 ottobre 2006 n. 262, recante "Disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria", con cui sono state anticipate alcune delle misure previste dal disegno di legge finanziaria 2007) sta suscitando molta indignazione.

Segnalo un paio di articoli di Punto Informatico in merito alla vicenda: qui http://punto-informatico.it/p. aspx?id=1678134 e qui http://punto-informatico.it/p. aspx?id=1682248&r=PI .

Intanto Peacelink ha già avviato una sottoscrizione popolare per l'abolizione della modifica di legge dalla finanziaria.

Trattasi quindi di una nuova tassa che presto potrebbe riguardare tanti.
Altro che SUV! Il vero lusso si chiama Rassegna Stampa.

Saluti

Titti Zingone
Brescia (Italy)
web www.marketingpark.it
blog http://marketingpark.blogspot. com