Indicizzazione e-commere sigarette

Mi è stato chiesto di far apparire in testa ai motori un sito di
e-commerce di sigarette in italiano e inglese.

ho fatto una ricerca nella rete, ed ho letto la legge italiana, che vieta
del tutto la pubblicità del tabacco.

Ma se mettessi il sito su server stranieri (USA? Isola di Tonga? ;) )
sarei in regola con la legge? Come conciliare e coniugare la territorialità
della legge con internet?

e poi, come deve esser letta la parola "pubblicità"? nel significato di
"rendere pubblico" (e quindi sono punibile per il solo fatto che ho
pubblicato e reso pubblico il sito) o nel significato di "promozione"?

insomma, c'è un modo per star tranquilli o rinuncio a priori?

Grazie
Enzo.