Internet: altro paradosso?

Ciao a tutti, ogni tanto trovo il tempo di notare qualcosa di strano che
accade on the web.

Oggi parliamo di Posta, in particolare del sito (comunque utile come
servizi) di Poste Italiane S.p.A.

Recentemente si è ampliato il parco aziende per le quali è possibile
pagare, on-line, i bollettini di pagamento postali.
Però tale operazione ha un costo, ben elevato, secondo me assolutamente
paradossale per Internet.

Ogni bollettino, se pagato con carta di credito, viene a costare ben
4.000 lire!!!! Come riportato dal sito delle Poste e nella descrizione qui
allegata:

"Commissioni e pagamento
Al pagamento del bollettino ti verrà addebitata una commissione di L.
1.000 nel caso in cui il pagamento avvenga tramite Conto BancoPosta; nel
caso in cui il pagamento avvenga tramite carta di credito, la commissione
sarà di L. 4.000."

Ma come uso un servizio on-line, che non richiede personale ed
infrastrutture di sportello, e pago una barca (per questo si dice navigare
nel web ? ;-)) di soldi?

Di chi è la colpa? E perchè?

Della Posta che vuole in tutti i modi agevolare l'uso del conto banco
posta? Ed allora l'anti trust dovrebbe intervenire.

Oppure degli intermediari (leggi Banche e società emittenti) che per l'uso
delle carte di credito chiedono un .... vascello.. di soldi? Ed in questo
caso le associazioni dei consumatori dovrebbero insorgere. Tra l'altro una
delle N autorità italiane ha aperto un'indagine per le commissioni pagate
dagli utenti quando fanno carburante con la carta di credito.

Oppure c'è lo zampino dei sindacati? Preoccupati di un'eventuale riduzione
del carico lavoro degli sportello, con conseguenti - eventuali

  • licenziamenti?
  • Di certo è folle pagare 4000 lire per operazione, più di quanto si paga
    (ed è tanto) in banca. Certo direte, si evita la coda etc.. Ma già con
    dieci bollettini siamo a 40.000 lire, cifre un po troppo esose, tenendo
    poi presente che molte utenze vengono automaticamente addebitate sui
    nostri conti correnti, e quindi spesso abbiamo necessità di pagare
    bollettini saltuari (comunque ancora non permessi dal sistema on-line).

    Lascio a voi continuare il dibattito..... io devo andare a pagare dei
    bollettini alla posta! ;-)

    saluti

    mario

    --
    Mario Bucolo, Museumland.com director
    Visit our new initiative http://www.museumland.com
    ABIS MultiCom, Multimedia & Communication
    Via Milano n.61 - 95127 Catania - Italy
    Ph: +39-095-38.70.92 / 38.75.20
    Fax: +39-095-38.70.67
    Email:abis@multimedialand.com