Job e crm

Buongiorno a tutti,

esco da un lungo e proficuo silenzio (...spesso è più proficuo ascoltare)
che da anni ho mantenuto nel seguire le interessanti discussioni che
grazie a mlist ed a Elena quotidianamente ritrovo nella mia posta, per
fare alcune valutazioni ed esporre alcuni casi limite, emblematici delle
difficoltà che si incontrano nel candidarsi /presentarsi alle aziende
quando il sistema non funziona o semplicemente è mal gestito.

A proposito dei titoli di studio necessari a evitare quantomeno che il
proprio cv venga cestinato dai famigerati recruiters - una via di mezzo
tra psicoterapeuti e manager - spesso non proprio all'altezza (non me ne
vogliano...ovviamente non tutti!) del ruolo strategico che ricoprono in
aziende piccole o gradi che siano... volevo introdurre una storiella che
ha, se non del tragicomico, sicuramente del demenziale: sono, come tutti
quanti credo, sempre alla ricerca di nuove opportunità che il mercato ha
da offrire, ovviamente con lo scopo di crescere professionalmente ed anche
umanamente e di soddisfare la mia atavica voglia di imparare...non si
smette mai!

Detto ciò mi è capitato di inviare mie candidature (lettera presentazione:
Egregi... e cv allegato: formazione, laurea, master, percorso
professionale etc.) ad alcune aziende con la A maiuscola operanti in
Italia ed all'estero nel settore ict, tlc, ma anche largo consumo e
consulenza. La via che ho privilegiato è la più classica della posta
prioritaria anche perché a mio avviso è questa la via migliore per esser
certi che la tua missiva finisca su qualche scrivania e che almeno venga
aperta e solo dopo eventualmente cestinata...cosa che con le e-mail non
sono così certo avvenga.

E vengo al dunque: oltre al feed back di aziende realmente interessate ad
eventuali ipotesi di collaborazione che mi hanno contattato
telefonicamente, ho ricevuto nella mia casella e-mail personale svariate
risposte da aziende, che invece di propormi un lavoro mi proponevano un
loro prodotto,servizio ecc.ecc. e invece di chiedermi se volevo diventare
dipendente mi chiedevano di diventare cliente :) !

Vero Spamming!! Evidentemente non è stato ancora metabolizzato il così
tanto reclamizzato CRM...? Si perché fino a prova contraria il customer
relationship management non si capisce perché non debba coinvolgere tutte
le business unit delle aziende incluse le Human Resources dato che per le
stesse un candidato quanto un impiegato sono un attuale o potenziale
cliente!! ....devono o no vedere l'azienda per cui lavorano in termini di
immagine, di prestigio, di serietà e far percepire a chi vi lavora di
essere un privilegiato e a chi no di desiderare di diventarlo? E allora
che lascino ai colleghi del marketing la vendita dei prodotti/servizi non
prima però di aver chiesto qualche suggerimento sul come utilizzare gli
indirizzi mail, di fiduciosi aspiranti al posto, che raccolgono....o forse
(...e questa suona come una sottile provocazione) che tengano lontano il
naso degli stessi colleghi marketing oriented e poco customer oriented dai
db delle Human Resources!!

Altra chicca: oltre alla analisi sul perché inviare candidature off line
aggiungerei, e credo a molti sia capitato, che in diversi casi raggiungere
il form, compilarlo ed inviarlo a patto che il tutto funzioni...cosa non
così frequente, e che si superino tutte le problematiche relative al fatto
che è un db, una macchina che valuta/registra le candidature e che quindi
non accetta sfumature ed approssimazioni di alcun genere, a mio avviso
fondamentali per la valutazione/registrazione di un cv....(anche per
evitare imbarazzanti situazioni come l'essere selezionati per partecipare
ad un colloquio di gruppo di neolaureati x uno stage quando tu hai "quasi"
moglie, figli e qualche capello bianco di troppo!!) mi è stato
seraficamente risposto:"la ns. azienda tecnologicamente avanzata,
automatizzata....ecc.
accetta solo le candidature on line". Di fatto il senso è: compila il
form, registrati, dai il consenso che poi ti assumiamo...non prima
ovviamente di averti tartassato di mail promopubblicitarie...!!

Mi scuso con tutti per il lungo sfogo, ma mi irrita il dilettantismo
soprattutto nelle aziende che si alzano ad uniche detentrici della
"verità" sull'internet e l'e-business.... e poi tu gli chiedi fiaschi e
loro rispondo fischi!!!

Un saluto a tutti i listaroli ed un grazie alla nostra gentile moderatrice
Elena.
__________________________
G@ia Interactive Advertising Agency
Giampaolo Statera
Marketing & Communication Manager
g.statera@gaiainteractive.it
www.gaiainteractive.it
__________________________