L'interazione nell'on-line learning

Dopo aver letto i messaggi inseriti in dicembre sul tema dell'e-learning,
ci terrei a fare un intervento.

Prima di tutto credo sia importante fare una distinzione tra e-learning e
on-line learning (OLL). Non si tratta di una sottigliezza. Per e-learning
si intende in generale la formazione svolta attraverso l'impiego di
tecnologie elettroniche (quindi non solo reti, ma anche audiocassette,
videocassette e cd-rom). L'on-line learning può essere considerato un
sottoinsieme dell'e-learning, concentrandosi sulla formazione basata sulle
reti Internet, intranet ed extranet. La differenza è quindi importante
visto che riguarda la possibilità di sfruttare o meno le potenzialità
messe a disposizione dalle reti telematiche.

Per quanto concerne la dimensione dell'interazione che si viene a
realizzare nell'OLL, credo sia sbagliato parlare (come è stato fatto) di
"dialogo con il pc". Il pc, infatti, è lo strumento che viene utilizzato
per dialogare (quindi si ha un dialogo "attraverso il pc"). Altrimenti,
allo stesso modo, dovremmo dire che quando telefoniamo parliamo "con il
telefono" anziche' "per telefono". Naturalmente queste affermazioni
presuppongono che un'iniziativa di formazione on-line contenga la
possibilità di interagire con altri utenti e/o con un tutor. Altrimenti si
tratterebbe di una formazione che utilizza solamente in parte le
opportunità insite nell'OLL.

Troppo spesso, grazie alla diffusa tendenza a considerare le tecnologie
dell'informazione e della comunicazione come delle pure e fredde macchine,
si è portati a dimenticare che, dal punto di vista dell'interazione, si
tratta di mezzi che addirittura ne amplificano la portata e la semplicità.

Nicola Franzina
__________________________________
www.viu.unive.it/tedis/sdilab
Sdilab - Portale per l'e-Business, il Knowledge Management e l'ICT