L'Italia lumaca e la perdita di competitività

Ciao a tutti

cosa serve all'Italia per riguadagnare competitività? Vi porto un esempio
di un'esperienza personale.

Come molti sapranno nei mesi scorsi si sono tenute le fasi Sunrise per
registrare i domini .EU Bene. Per poter accedere a questa fase era
necessario avere un marchio registrato (prima fase).

Peccato che in Italia, per registrare un marchio, i tempi siano biblici e,
dal momento del deposito, trascorrano dai 3 ai 5 anni per avere il marchio
effettivamente registrato. La cosa assurda è che nè presso la camera di
commercio dove si deposita nè a Roma viene fatto nessun controllo su
questi marchi ma è solo un deposito! Perchè dunque tre/cinque anni di
tempo? Per fare cosa??

Dovendo registrare dei domini ho sollecitato a Roma l'invio dei
certificati che comprovassero la registrazione di marchi depositati anni
fa che non mi sono mai pervenuti, inutilmente.

Risultato: altri (Tedeschi, Olandesi, etc..) hanno registrato i domini sui
quali avevo depositato il marchio anni fa perchè nei loro paesi il marchio
si registra in mesi, non in anni.

Anzichè dare contributi a vanvera, perchè le camere di commercio e le
amministrazioni centrali non rendono più celeri i loro processi
inutilmente burocratizzati? Questo renderebbe molto più competitive le
aziende italiane.

Saluti
L.F.