la gallina non è un animale...(sito Amadori)

Buongiorno a tutta la lista : )

Mi permetto di scrivere mossa da un attacco di bile... ; /
Inizio subito con la domanda:
Ma perché tanta incongruenza?

Caso:
Stamattina visito il sito www.amadori.it e mi faccio prendere dallo
sconforto e dalla rabbia...ma come si fa ad avere un sito simile?

Un'azienda 10+ ; ) con un sito -10?

Non aggiungo ulteriori commenti...lascio a voi il piacere.

Miliardi e miliardi spesi in pubblicità televisiva, e non un po' di sana
attenzione a quello che ti "cucino" oggi in rete? ;o]

(Semplificando) sappiamo tutti che sono due mezzi di comunicazione
diversi, con un audience diversa, con obiettivi "diversi", con strategie
di marketing diverse....ma per cortesia...un minimo di coerenza e
stile...non servono miliardi...per raggiungere qualcosa di "gradevole"!

Posso anche capire che il Sig. Amadori punti più su altri mass media,
probabilmente pù efficaci..., e che preferisca la casalinga o la manager
rampante che prepara piatti al volo...all'utente internet che capita "per
caso" sul suo sito...ma per favore..un po' di rispetto anche per noi che
abbiamo l'animo sensibile... ; )

Perplessa concludo dicendo:
è proprio vero che è meglio non avere un sito internet che averlo così...e
soprattutto che la gallina non è un animaleeee....perchè in questo caso
credo sia la webdesigner di amadori.it.

Saluti carissimi

Bruna Biondi
Centre for IBM e-Business Innovation


-- e-mail: bruna_biondi@prx.it
Proxima S.r.l. - Global Value
An IBM and Fiat Company
Ravenna