La geolocalizzazione della truffa

Ciao a tutti,

Questo è un messaggio "di servizio".
Occhio che, dopo PayPal, anche Poste Italiane sta mandando in giro ai
propri clienti la richiesta di aggiornare i propri dati.

Naturalmente non sono i nostri amici delle Poste a spedire i messaggi,
bensì qualche simpatico truffatore che spera di carpire il vostro codice
PIN o qualche altro dato sensibile che potrebbe fare "sensibilmente" male
al vostro portafoglio.

Se, infatti, controllate il link che l'email vi chiede di cliccare, notate
che non punta al sito delle Poste bensì ad un altro indirizzo.
(nel mio caso http://www.genoacfc.it/temp/Po ste/index.php)
La pagina che vi si aprirà è in tutto e per tutto come quella del sito di
Poste Italiane, tanto più che se cliccate su uno dei link disponibili
andate a finire proprio sull'originale.

Dopo il grande "successo" dell'email bufala di PayPal (ne ricevo quasi una
al giorno) ci troviamo senza dubbio, un interessante caso di
geolocalizzazione della truffa...

Saluti alla lista

Martina

---
Martina Zavagno
Blogs & Marketing
email: martina@adverblog.com
---
http://www.adverblog.com ** Interactive marketing in a blog **
http://www.mmoom.com ** Making Money Out of Mobile **