La non mai abbastanza famigerata pubblicità della " 3 "

Cara Livia

penso che ci si stia avviando ad un trattato sulla pubblicità, la cosa è
sconvolgente ma ormai siamo in ballo e dobbiamo ballare.

Carlo

1-2.
ho immaginato che prima o poi sarebbe uscita la storia del "basta che ne
parlino" e ti dico che, la mia impressione, è che non abbia funzioanato
nel modo che tu dici.


Beh da come ne parliamo in Mlist quì ha funzionato.
Una campagna immateriale basata solo sul visual senza un prodotto od un
servizio dietro che la supporti mi sembra un esercizio difficile e per me,
l'esperimento è riuscito.


la pub di 3 è stata notata SOLO da noi professionisti. sono stata molto
contenta di poterne parlere qui sulla mlist,


non era l'ipotesi della trappola ? chi è che determina le esigenze di
comunicazione se non gli addetti, anzi mi pare che tutta l'insoddisfazione
dipenda dal non poterla ancora valutare ...


proprio perchè con i miei amici e parenti non ho avuto l'opportunità di
parlarne perchè 1.non se la ricordavano 2.non sapevano che l'azienda
reclamizzata si chiama 3.non avevano capito cosa gli stavano proponendo.
non mi sembra che il passaparola fin qui abbia dato un buon risultato cmq
staremo a vedere.


appunto ...


3.1
Per quanto riguarda i punti di forza hai ragione che l'umts deve essere
ancora esplorato, ma questa pubblicità non da neanche l'idea di questo.


Cara Livia, ti ricordo che l'esplorazione non è ancora iniziata


sarebbe stato diverso se si fossero presentati proprio come dei pionieri
in questo settore e avessero cercato di coinvolgere proprio il target
degli "innovatori", quelle persone che sono cmq esempre incuriosite da
tutto quelle che è tecnolgico e nuovo. secondo me il punto di forza di 3
era proprio questo essere un pioniere, o almeno il primo a presentarsi sul
mercato!


ed in effetti in termini di strategia sembra che almeno tra noi innovatori
ci sia riuscita


3.2.

che cosa offriva di più Blù rispetto agli altri ?

appunto non lo so. anche i prezzi erano più alti. non c'erano servizi
particolari, insomma non sono riusciti a differenziare nè sulla carta nè
sulla forma il loro prodotto ed è questo secondo me la principale causa
del loro fallimento. Utilizzare l'immagine di un bambino, ti dà l'idea di
qualcosa di tenero, ma non di qualcosa di affidabile e, sempre a mio
parere, l'immagine di un compagnia di TLC, deve comunicare assolutamente
questo valore. l'idea che dava BLU era quelle di una giovane azienda con
tanto entusiasmo, ma che ancora non sa fare nulla in particolare. la loro
campagna ha messo il target in una posizione di attesa. tutti ci
aspettavamo qualcosa di meraviglioso e particolare che poi non è mai
successo!


è fallita un'azienda per inesperienza manageriale ma non un concetto.
Blù offriva tenereza (target donne), novità inespressa (target
consumatore) anticipazione di sviluppi (clientela potenziale) la
comunicazione è di per se stessa incerta,esibire un concetto di volontà di
crescita (target partner potenziali) era una bella idea tanto che wind vi
si è accodata non riuscendo con il suo target ad attrarre clienti Blù


3.3.
hai ragione la pubblicità non deve informare mi sono espressa col termine
sbagliato e per una che fa comunicazione è un errore grave, ma passatemelo
perchè ho scritto di getto.


no problem : anch'io faccio comunicazione e ti capisco ... ne uccide più
la penna (telematica) che la spada


quello che volevo dire è proprio che una pubblicità dovrebbe convincerti
di qualcosa, proprio come dici tu, ma deve avere una materia prima di cui
parlare. e qui mi sembra che non ci sia!


certo ! non esiste mercato, non esiste prodotto, non esiste servizio
tecnologico ma solamente una aspettativa di tutto questo, più immateriale
di così


3.4.come reclamizzare l'immateriale?
creando le giuste emozioni che possano coinvolgere il target in un
avventura.
in questo ad esempio Blu ci era riuscita, ma poi non ha saputo chiudere
l'opera. 3 per ora è ben lontana


come il mercato a cui si riferisce : non esiste, potremmo definire la
campagna di 3 una istitutional e niente altro


un abbraccio forte anche a te carlo. e naturlamente a tutta la lista.


conraccambio
Carlo