Legge sulla privacy

Cari listaroli,

immagino che questa legge sulla privacy di recente entrata
in vigore sia per voi ormai acquisita, ma per me no, perche’ dopo essere
impazzita due anni fa per fare la richiesta al garante per il sito che
gestisco quest’anno mi ritrovo a dovermici di nuovo applicare per un’
associazione che ha anche un sito online. Le associazioni richiedono i
dati alle associate per dare loro un servizio e non solo per mandare le
newsletter o per creare community.

1) col modulo di iscrizione on line noi chiediamo dati identificativi,
questo modulo viaggia in rete, va in un database, i dati vengono poi
riportati sul registro socie su un file di contabilità. quali
comportamenti dovremmo osservare per garantire la sicurezza dei dati?

2) potremmo trasformare l'iscrizione on line in un modulo PDF (vuoto) da
scaricare, stampare e spedire o inviare via fax (o anche un file di testo
rtf da compilare e inviare per e-mail) potrebbe semplificare la situazione
e far ricadere sull'utente che invia e su servizi postali o di telefonia
la responsabilità della sicurezza dei dati in transito?

3) area riservata: esiste un’area riservata alle associate alla quale
accederanno solo coloro che avranno pagato la quota ssociativa
Secondo il progetto, avremmo dovuto avere on line una specie di database
socie con dati riguardanti anche le esperienze professionali, accessibile
solo alle socie; ciascun aderente può decidere quali dati rendere visibili
(mentre i dati personali dell'iscrizione sono obbligatori)
Che misure di sicurezza dovremmo prendere nel creare quest'area?

Insomma, la vita si complica con le nuove tecnologie, non si semplifica,
vero?

Potete darmi qualche consiglio?

Caterina

www.dols.net
www.accentirosa.net