Motori di ricerca

Salve a tutta la lista.

Vorrei partire da una considerazione fatta ,e penso largamente condivisa
dai partecipanti alla lista,
"Capisco che la questione google stia a cuore a tutti i seo consultant, in
quanto da solo apporta il 60% di traffico proveniente dai motri di ricerca"
per fare una provocazione e capire meglio il mercato utenti in Italia e
l'attenzione che i professionisti vi pongono.

Il punto è questo: o i dati rilevati sono falsi , o i professionisti del
settore non li leggono oppure non ne tengono conto.

Tutte le rilevazioni , partendo da quella di aprile di Nielsen/NetRatings
e passando alla neonata http://www.audiweb.it/
danno come siti maggiormente visitati in Italia al primo posto Virgilio,
seguito da Libero e solo al terzo posto Google.

E' vero che poi quasi tutti i siti utilizzano i risultati di google, ma io
mi chiedo :

perchè non prestiamo la stessa attenzione a cercare di capire la filosofia
di virgilio e libero? Se l'utente medio ( la maggioranza ) utilizza quei
siti come accesso al web, è poi da lì che farà partire una sua eventuale
ricerca.

Attendo considerazioni e smentite.

Ciao
Marcella

tel. 069343677
http://www.pcg.it
luzzi@pcg.it