New (?) economy

E' vero che in questa lista si parla di marketing e non di economia, ma
quando ci si occupa di Zivago che (forse) chiude, di e-Toys, eccetera, non
si può non guardare a questi fenomeni anche dal punto di vista economico.

Economia (new o old che sia) sempre economia è: i conti devono tornare.

E invece per alcuni non tornano: evidentemente erano sbagliati.

Lasciamo per un attimo perdere l'aspetto di marketing (non occupiamoci
cioè di come sono stati spesi i soldi per la pubblicità: io di Zivago NON ho
mai sentito parlare al di fuori di questa lista) e prendiamo l'aspetto
economico.

Per poter spendere 6 miliardi di pubblicità e gli stipendi di qualche
centinaio di dipendenti (insomma, per far quadrare i conti), quanti
dannati libri bisogna vendere a 30/70.000 lire l'uno ??

E quanti dannati libri/anno pensavano di vendere? E su che basi?

Tutto qui l'errore.

O, ancora, come pensa di sopravvivere netfraternity (e simili)? Quale
azienda seria pagherà per sottoporre la propria pubblicità a un popolo di
sfigati che, per risparmiare qualche mille lire, afferma di essere
disposta a ricevere pubblicità mentre naviga?

La mia modesta opinione è che anche in Internet i conti devono tornare.

Un saluto a tutti

Paolo Moreale

Piemme Internet Consultants
http://www.virtualserverhostin g.net
Online Status: