Piange il telefono (era)... Come si sviluppa una mailing list?

No, non ti sbagli, seguendo alla lettera la normativa sulla privacy non è
possibile recuperare indirizzi da siti web in quanto questi non vengono
ritenuti pubblici.

E non conta che il fatto che venga inviata una richiesta di autorizzazione
al trattamento, già solo il fatto di inviare una mail non richiesta è
contrario alla legge.

Mah... sinceramente questi discorsi con la privacy hanno sempre, a mio avviso, dei contorni sfocati di dubbia definizione.. provoco: io ho un'azienda che vende magliette B2B. Per allargare il mio business dai negozi verso il web decido di contattare le aziende in questione.

Strategia a) cerco le aziende su google, reperisco il loro contatto telefonico, le faccio chiamare da una signorina appositamente istruita (o, peggio, mando un fax)

Strategia b) cerco le aziende su google, reperisco il loro email e invio UNA sola comunicazione contenente una proposta commerciale con in basso un modulo (decidete voi come) di autorizzazione al trattamento per eventuali mailing futuri

Mi dite perche' la strategia a) e' valida e quella b) e' una violazione della privacy? Cos'e' che non capisco? Quale e' il razionale?

Capisco che teoricamente un software di emailing permetterebbe di comunicare in maniera massima e invasiva ma allora se sviluppo un sw per chiamare in automatico e far sentire un disco a chi risponde? E che dire delle tonnellate di fax che posso spedire a costo praticamente pari a zero? (l'ho fatto da casa. Basta installare l'add on fax su windows xp, un bell'abbonamento flat a 90 euro al mese con fastweb - internet compresa - e voila.. il gioco e' fatto)

Termino con un ulteriore case study.. possiedo un ristorante che, ovviamente, possiede nei registri pubblici il proprio numero di telefono e ho sviluppato il sito internet creando un apposita casella info@..

Sia al telefono che via email ricevo tonnellate di "spam commerciale" (ai ristoratori cercano di vendere praticamente tutto dalle pentole alle connessioni wi-fi) ..solo che cambiare indirizzo email per sbarazzarmi della posta interessata ci metto un secondo (cambio email address e avviso il mio database fidato) cambiare numero mi costa qualche decina di migliaia di euro
(prenotazioni perse nell'interregno, extracosti di comunicazione,....)

Che la privacy sia con voi

Saverio