Progetti di cooperazione: come tutelarli?

Il lavoro come dipendente stabile in un'azienda sta sempre più lasciando
il posto alla collaborazione e alla consulenza occasionale o continuativa,
alla libertà di lavorare quando e dove vogliamo. La necessità di diverse
competenze specifiche differenti per ogni progetto porta sempre più
frequentemente alla formazione di un team o un'azienda temporanei
destinati a sciogliersi terminato quel lavoro

Penso in particolare ai team nati per un progetto, in particolare su
internet; allo stesso Linux, a Mozilla e tutti quei progetti liberi,
opensource o proprietari, in ogni caso collaborativi e mi chiedo quali
siano i modi migliori per tutelarli e per garantirgli un futuro.

Progetti a cui le persone collaborano spesso per il solo piacere di
parteciparvi o per la sola gloria e poi se arrivano anche i soldi bene; un
atteggiamento che spesso porta con sé anche un'eccessiva ingenuità e
stoltezza.

Come proteggerli da avvoltoi che li copiano e li commercailizzano, ma
soprattutto come garantire, nel momento in cui inizino a portare guadagni,
che ciascun autore riceva il suo giusto compenso?

Come garantire a questo genere di lavoratori delle garanzie equiparabili a
quelle dei lavoratori a posto fisso, soprattutto nel campo della
previdenza sociale e dell'assistenza sanitaria?

Quali forme societarie sono più adatte e meno dispendiose, soprattutto in
un ottica di risparmio che tiene conto, soprattutto nella fase
progettuale, della possibilità di non guadagnare un solo centesimo dal
lavoro?

A pelle direi che la cooperativa ben si presta all'ottenimento di questi
obiettivi, ma non sono la persona con le competenze più adatte a valutarlo.
Qualcuno può aiutarmi a risolvere questi dubbi amletici?

Vi andrebbe di collaborare seriamente nel tentativo di avanzare una valida
proposta per una soluzione?

Grazie per l'attenzione e scusatemi se sono stato logorroico :)
______________________________________________________________
Lorenzo De Tomasi, student of Information Architecture, Interface Design
and Visual Design
via Bellaria 6, 21018 Sesto Calende (Varese), Italia
phone: +39 (0)331 924649
mobile: +39 329 3941065; +39 333 8979304
e-mail: lorenzo.detomasi@libero.it; lorenzo.detomasi@email.it
website: http://biografica.tzone.it
ICQ uin: 11313132
Yahoo! Instant Messenger id: tummait