Pubblicità su UMTS... spunto di discussione

Ho fatto un intervento su un'altra mailing list riguardo la possibile
evoluzione del marketing e della pubblicità su UMTS: probabilmente non c'è
niente di nuovo, o magari molto di quello che ho scritto è già stato
smentito (o confermato, non si sa mai) da fonti molto più autorevoli di
me, ma mi sembra un argomento del quale si parla ancora poco.

Qualcuno ha voglia di raccogliere la palla ?

dario


la comunicazione pubblicitaria su UMTS diventerà probabilmente un ibrido,
più dal punto di vista tecnico che non da quello del valore, tra la
pubblicità televisiva e quella su web

la promessa "banda larga mobile" è destinata a restare, almeno per qualche
anno, una promessa e basta dal momento che la copertura di campo è molto
più costosa e difficoltosa da raggiungere di quella per la telefonia GSM:
sarà difficile che diventi vantaggioso (e soprattutto che venga accettato
dall'utente finale) lo scaricarsi, soprattutto se i costi di connessione
si pagano "a traffico" o "a tempo" - i.e. quando non esiste una flat - i
classici 15'' o 30'' di spot.

Attualmente, alla risoluzione dei terminali, uno spot di simile lunghezza
occuperebbe - stimo - 400/500 kB: sarebbe quindi estremamente 'costoso' e
poco efficiente sia per chi lo deve servire sia per chi lo deve fruire.

(Non credo che sia del tutto impossibile che in un periodo di tempo che
vai dai due ai tre anni, ci sarà chi avrà la faccia tosta di offrire
contenuti "premium" (cioè senza pubblicità) per rendere più scorrevole la
fruizione dei contenuti.)

Inoltre, la riproduzione di video richiede risorse 'macchina' (se di
risorse macchina si può parlare per un telefono) tanto più grandi quanto
maggiore è la compressione cui il contenuto è sottoposto; risorse delle
quali i telefoni sono tuttora scarsamente provvisti.

Se di video si tratterà, si dovrà trattare di "videolento" per rendere il
più possibile vantaggioso il rapporto banda consumata/informazioni passate

Restano in campo altre tecnologie: Flash (trasmettere vettori è assai più
efficiente) , SMIL (synchronized multimedia integration language) o la
cara, vecchia GIF animata. Tutti i terminali UMTS, avendo un motore Java
al loro interno, sono già in grado di utilizzare Flash, ed è probabile (se
non già attuale) che i terminali avranno un player flash embedded nel
sistema operativo. Anche qui, in ogni caso, il limite delle risorse
macchina non permette di andare oltre i 15 frame al secondo, ed è anzi
probabile che il player sarà in versione 'ridotta'.

Ultimo aspetto: "screen real estate" e qualità: la risoluzione degli
schermi comincia adesso ad essere appena decente per permettere la
visualizzazione di un contenuto - lo spazio resta tuttavia quello che è -
la pubblicità dovrà essere "full screen".

riassumendo: se pubblicità ci sarà (e sarà difficile che non ci sia) si
tratterà perlopiù di 'interstiziali' a tutto schermo, brevemente animati,
basati su vettori o su 'videolento' o su una miscela delle due cose - più
probabilmente piccoli giochi interattivi in flash o Java e cose del genere.
Il valore che potrà avere sarà, come ci si è resi conto dopo anni di
pubblicità online, di fare quel po' di branding in più.

Riallacciandosi al discorso sul viral marketing, è molto probabile che ci
sarà chi cercherà di farne. (ti arriva l'irresistibile giochino
interattivo in flash -> lo mandi agli amici)

il tutto, dando per assunto che l'UMTS "decolli" davvero e nei tempi
giusti, cosa sulla quale mi permetto di avere una serie di molto
ragionevoli dubbi che però esulano dal topic della ML.