Quale logica d'identità dietro le campagne Fiat?

Negli ultimi tempi, ogni volta che vedo in tv uno spot Fiat mi chiedo
quale sia la logica d'immagine sottostante.

L'ultimo filotto di spot ha come elemento comune la voce fuori campo che
scimmiotta un brasiliano che parla italiano. Mi pare che gli spot tv siano
tre:

  • lo streaker sul campo di calcio;
  • l'uomo vestito da matriosca alla parata militare sovietica;
  • le Punto che ruotano su sfondo bianco, mi pare, mentre la voce fuori
  • campo canta "Oh, quante belle figlie, Madama Doré".

    Gli spot possono piacere o meno, ma che identità costruiscono
    dell'azienda? Io non riesco a leggervi alcun messaggio di brand. Tra
    l'altro, non mi pare che Fiat adotti alcun pay off per legare le diverse
    campagne, come invece fa per esempio Renault (Creatori di automobili).

    La mia impressione è che Fiat si consideri, in Italia, la marca di
    automobili, e che quindi non trovi necessario differenziarsi
    ulteriormente. Sarei curioso di vedere gli spot che propone all'estero.

    saluti
    r.