Quotidiano on line

Buongiorno a tutti,

ho bisogno del vostro aiuto per capire una questione che vi vado a
spiegare: ho sottoscritto un abbonamento ad un noto quotidiano on line.

Giornalmente accedo a sito e scarico la versione pdf. -non protetta da
password- la salvo sul mio pc e la invio ai miei colleghi.

Nell FAQ del sito c'è scritto: "Da quanti pc posso consultare il giornale
on-line e/o l'archivio storico con lo stesso Username, nell'ambito della
stessa giornata?"Risposta: "Puoi leggere la versione on-line dei giornali
cartacei da massimo due computer differenti nell'arco delle 24 ore a
partire dal primo accesso. L'accesso sarà vietato ad un terzo computer che
si collega ad nell'arco delle 24 ore successive al primo Login."

Nell FAQ non si parla di distribuzione della versione pdf. quindi intendo
che, una volta scaricata, è mia -anzi dell'azienda- e posso utilizzarla
come voglio. Così come avviene per la versione cartacea che compriamo
abitualmente e circoliamo internamente tra tutti i colleghi, direi che
anche la versione elettronica può essere utilizzata nello stesso modo.

Così come c'è sempre quello che si porta via il giornale alla sera per
leggero in metropolitana mentre torna a casa, lo stesso avviene per la
versione elettronica, c'è chi prende il giornale e lo invia al proprio
indirizzo di posta per leggerlo la sera o lo gira all'amico per fargli
vedere un tale o un tal'altro articolo.

Fatta tutta questa lunga premessa, di cui mi scuso, arrivo alla domanda:
Il quotidiano in pdf. è mio come lo è quello cartaceo?
Posso prestarlo/regalaro a colleghi/amici senza problemi?
C'è una legge che non conosco che regolamenta questo?

Aiutatemi e ditemi se, essenzialmente, posso inoltrare la copia
elettronica al mio fidanzato!

Ciao Sara