Rilevazione presenze per assistenza domiciliare

bon jour mlist,

vi descrivo sinteticamente una necessita' legata ad un progetto che ho in
corso.

Si tratta di certificare il fatto che in un servizio domiciliare
socio-assistenziale, l'operatore si rechi effettivamente dall'utente.

Le soluzioni che ho trovato finora sono:

  • l'input al device prescelto viene dato dall'operatore, il che rientra
  • nella casistica classica dei problemi di commistione tra controllori e
    controllati (ehmmm...a qualcuno vengono in mente analogie con altri
    sistemi?);

  • l'operatore e' dotato di un device con due chiavi hardware, di cui una
  • resta a lui e l'altra all'utente. La certificazione avviene quando si
    inseriscono contemporaneamente entrambe le chiavi nel device.

    L'applicazione pratica ha insegnato che spesso l'operatore (approfittando
    della buona fede e della scarsa alfabetizzazione tecnologica dell'utente,
    o piu' semplicemente per comodita') ha trattenuto anche la chiave hardware
    dell'utente, ovviando alla logica del controllo.

    Ahime', altri sistemi trovati non hanno avuto successo finora...

    Chi mi sa dare qualche suggerimento?

    Ciao a tutti, giane :-)_~

    ________________________
    :: Gianluca Busato ::
    e-mail: info@giane.it
    web: http://www.giane.it