Sempre in termini di privacy

Sempre in tema di privacy e riservatezza nell'utilizzo dei dati.

Mi chiedo se, in un sito di un convegno in cui si offre, tramite la
compilazione di un format, la registrazione on line, si debbano chiedere
delle liberatorie alle persone che aderiscono sia esse italiane o
straniere.

In secondo luogo mi pongo lo stesso problema per quelle aziende che
offrono la possibilità ai visitatori dei loro siti di lasciare i loro dati
per essere contattati.

Devono offrire delle garanzie sull'uso che di questi dati ne verrà fatto ?

Grazie per l'attenzione

Cordiali saluti
Gianluca Gheriglio