Senza parole. Punto

Domenica 11 settembre è cominciata la campagna pubblicitaria televisiva
delle nuova Fiat (Grande) Punto.

E' stata scelta una colonna sonora tratta da un famoso pezzo di Vasco e
immagini/riprese tradizionali: auto in movimento, qualche dettaglio in
primo piano, begli sfondi.

Come dice il pay-off, nesuna parola, solo l'auto.

Tutto sommato mi sembra di buon impatto e di buon gusto: una musica che
non può non piacere e più che il valore intrinseco del prodotto, tutto da
verificare, i creativi hanno forse semplicemente sfruttato l'effetto
attesa che, almeno in Italia, una macchina come la Punto anche se non top
di gamma, ha saputo creare negli ultimi tempi tramite vari articoli anche
i natura economica sui giornali (vedi anche le interviste a Lapo e Luca di
Montezemolo).

Sicuramente l'auto venderà moltissimo, come le precedenti Punto e come la
Uno prima di lei.

In che misura tale previsto ucccesso sarà da ascriveri alla campagna
pubblicitaria?

Saluti a tutti.

Cristiam