Sito bloccato per spamming mai fatto...

Buongiorno a tutta la lista.

Innanzitutto mi presento.

Mi chiamo Giuseppe Cianci, sono uno studente lavoratore e scrivo da Pisa.

E' la prima volta che scrivo anche se è da tanto che ricevo giornalmente
le vostre interessanti e-mail e seguo sempre le vostre discussioni.

Oggi mi e' successo l'impossibile.

Da quasi un anno ho creato e gestisco un sito internet interamente
dedicato a coloro che studiano a Pisa.
Il sito si chiama .

Stamattina dopo il mio aggiornamento consueto, sono uscito di casa e dopo
1 ora mi hanno avvertito degli amici che il sito era stato bloccato per
Spamming.

Ho subito scritto ad Aruba.it in quanto il sito risiede sui loro server e
mi hanno risposto che lo hanno bloccato perchè hanno ricevuto delle e-mail
di lamentela da parte di gente che dice di non aver mai richiesto al
sottoscritto di ricevere e-mail e che invece hanno ricevuto (secondo loro).

Il fatto è che Aruba non mi ha avvisato, ha oscurato il sito senza
avvertirmi e soprattutto senza sentire il mio parere e soprattutto senza
dimostrarmi quanto affermato da questi accusatori di spamming. Come posso
agire nei loro confronti?

L'atteggiamento tenuto da Aruba è assolutamente infondato, dittatoriale e
soprattutto hanno abusato di potere in quanto il mio sito risiede sui loro
server e quindi possono accedervi in qualunque momento senza alcun
problema.

Io sono una persona che non ha mai fatto spamming e mai lo farà.

Ho creato questo sito per pura passione per l'argomento e per spirito di
iniziativa.

Ogni giorno o quasi inserisco sempre notizie aggiornate su quanto accade
nel mondo accademico pisano e segnalo eventi di Pisa.

All'interno è presente una grande bacheca dove si possono inserire annunci
gratuiti e attingere al menù della mensa e altro ancora.

Quello che vi chiedo, se possibile, di diffondere la notizia tramite il
vostro sito considerato che date informazioni sul mondo delle tecnologie e
dell'informatica e se mi potreste consigliare come poter riavere il
diritto di rivedere pubblicato il sito e soprattutto di accedere all'FTP
che mi è stato anche vietato.

E' veramente assurdo quanto mi sta succedendo e soprattutto non capisco
come possa essere successo.

Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione che presterete a questo
assurdo caso.

In Fede

Giuseppe Cianci

**************************************************
Saimicadove.it - Il Portale degli Studenti di Pisa
Sito web:
E-mail: staff@saimicadove.it
Fax: 06233228707
**************************************************