Sito simile: e' spamming?

Un saluto a tutta la lista

mi piacerebbe avere un vostro autorevole parere su quanto sta' succedendo
ad alcuni utenti del nostro sito.

Da qualche giorno stanno ricevendo delle mail nelle quali vengono invitati
a visitare un sito
concorrente (definito anche migliore) con una URL molto simile, tanto da
averli indotti allo sbaglio.

Gli indirizzi e-mail dei nostri utenti non sono mai visualizzabili on
line, essi ricevono le mail
attraverso di noi, (dopo il primo contatto decidono se scambiarsi gli
indirizzi propri o meno). Quindi
riteniamo che la loro privacy sia abbastanza tutelata (almeno per quanto
possibile),
del resto nessuno si lamenta di ricevere questi post, piuttosto tengono a
metterci in guardia
da quella che unanimamente definiscono un'azione scorretta e ci invitano a
tutelarci (un attestato di stima
che ci fa molto piacere, oltre a dimostrarci il livello di fedelta').

Da parte nostra molto tempo prima della pubblicazione abbiamo provveduto
alle tutele del sito,
per quello che le vigenti leggi ci consentono, compreso il deposito presso
la sezione Olaf della Siae.

Sappiamo che non e' facile invocare primogeniture in Internet proprio per
la vastita' e circolarita' propria della rete, noi
stessi abbiamo fatto lunghe ricerche sui siti mondiali di riferimento
traendone le nostre considerazioni,
ma non ci siamo mai sognati di sfruttare utenti conquistati da altri.
Abbiamo fatto investimenti in promozione,
soprattutto ci siamo impegnati nei rapporti con la stampa, le radio e le
TV, ottenendo risultati ma spendendo anche risorse.

Ovviamente non possiamo dire se e quale sia il collegamento fra colui che
invia queste mail (utilizza un indirizzo hotmail) e la proprieta' del possibile concorrente.

Secondo voi potremmo in qualche modo porre rimedio a queste azioni di
(crediamo) spamming?

Grazie

=============================================
VIVIDO s.r.l. www.AmiciRiuniti.it
flavio.menzani@vivido.it
=============================================