Spam, come difendersi (fwd)

Rigiro questa email arrivata da una ML di punto-informatico.
Penso che possa interessare a molti.
ciao.

--
Se ti siedi ad un tavolo da poker e non vedi un pollo da spennare,
alzati. Sei tu il pollo.
--
Michel Morelli michel@ziobudda.net
ICQ UIN: 58351764 PR of Linux in Italy
http://www.ziobudda.net http://www.linuxlab.it

---------- Forwarded message ----------
Date: Mon, 03 Jun 2002 18:31:35 +0100
From: SalvaPC News
Reply-To: SalvaPC News
To: michel@ziobudda.net
Subject: Spam, come difendersi (1)


SalvaPC News - sicurezza per tutti N. 11 di lunedi' 3 giugno 2002
Supplemento a Punto Informatico in collaborazione con Symantec Italia


COS'E' LO SPAM


E' definita in questo modo qualsiasi comunicazione pubblicitaria o anche
semplicemente informativa, principalmente elettronica e via email o SMS,
che giunga all'utente non richiesta e che sia prodotta dal mittente in
centinaia o migliaia di esemplari uguali.
Un esempio tipico di spam e' una email che promuove un prodotto inviata
dal produttore o dal rivenditore a decine di migliaia di utenti Internet,
senza l'autorizzazione dell'utente stesso.

COME DIFENDERSI


In questa prima parte, SalvaPC News indica come difendersi sul piano
legale. Nel prossimo numero sullo spam verranno indicate le strategie
tecniche che possono essere attuate per ridurre o contenere la quantita'
di email e messaggi indesiderati.

LA LEGGE SULLA PRIVACY


La legge sulla Privacy (675/96) e le successive integrazioni da parte del
Garante per la protezione dei dati personali hanno reso chiaro che e'
illegale rastrellare su Internet indirizzi email da utilizzare per l'invio
di messaggi commerciali o propagandistici. Questo accade perche'
l'indirizzo email, cosi' come il numero di telefono, sono dati personali
di cui puo' disporre soltanto l'intestatario. Il suo consenso risulta
quindi decisivo per l'utilizzo di questi sistemi di comunicazione.

IL RICORSO AL GARANTE


Per il solo spam di provenienza italiana o europea, l'utente italiano puo'
rivolgersi al Garante con un formale ricorso alla sua autorita'.
Questo puo' essere effettuato soltanto quando chi ha effettuato l'invio
dello spam si rifiuti di spiegare nei dettagli dove ha recuperato i dati
personali dell'utente e non possa dimostrare di avere ottenuto il suo
consenso al loro trattamento.

Il ricorso ha un costo, come si vedra', ma si e' rivelato in passato un
modo efficace per fermare alcuni "spammer", sanzionati dal Garante per la
loro attivita'.
In proposito e' qui disponibile un articolo di Punto Informatico:
http://punto-informatico.com/p .asp?i=39788

COME PRESENTARE RICORSO


Il ricorso, in carta semplice, deve essere inviato con lettera
raccomandata al "Garante per la protezione dei dati personali", oppure
consegnato a mano, presso la sede dell’Autorita' (Piazza Monte Citorio,
121 - 00186 Roma).

Il ricorso, deve contenere:

  • il nome, la denominazione o la ragione sociale e il domicilio o la
  • residenza o la sede del ricorrente, del titolare e, ove conosciuto, del
    responsabile del trattamento dei dati;

  • il nome dell'eventuale procuratore speciale e il domicilio eventualmente
  • eletto, qualora ci si avvalga di un legale;

  • l'indicazione del provvedimento richiesto (accesso, correzione,
  • integrazione, cancellazione dei dati);

  • gli elementi posti a fondamento della domanda;
  • la firma del ricorrente (autenticata dal legale o dai competenti Uffici
  • comunali o direttamente presso l'Ufficio del Garante in caso di consegna a
    mano).

    Al ricorso vanno allegate l'eventuale procura, la copia della richiesta
    precedentemente avanzata al responsabile dello spam e la prova del
    versamento dei diritti di segreteria (Euro 25,82 sul conto corrente
    postale n. 96677000) o attestazione di versare nelle condizioni per
    usufruire del gratuito patrocinio.

    Il ricorso deve essere corredato della documentazione utile alla sua
    valutazione e dell'indicazione di un recapito per l'invio di comunicazioni
    al ricorrente e al procuratore speciale.

    Si raccomanda di indicare un recapito telefonico, un numero di fax e
    l'eventuale indirizzo di posta elettronica.


    SalvaPC News
    supplemento di Punto Informatico (http://punto-informatico.it)
    in collaborazione con Symantec Italia (http://www.symantec.it)

    email: redazione@salvapc.com
    Url: http://salvapc.com/