Spam non a fini di lucro...

Ciao a tutti

non riprendo la questione dell'HTML nelle newsletter perchè l'ottima mail
di Angelo Caravaggi, con i suoi dati, ha chiarito definitivamente quello
che volevo esprimere.

Vorrei portarvi a conoscenza di una "simpaticissima" iniziativa lanciata
da un tale Pasquale, ed arrivata nella mia casella di posta.

La mail chiedeva aiuto e una preghiera (salmo 143) per questo Pasquale che
sta male fisicamente e spiritualmente: chiede che tutti interpellino il
Signore per aiutarlo.

Detto questo, la mail terminava con la seguente frase:

"Scusami se hai ricevuto questo messaggio senza averlo chiesto.
Il messaggio NON e' SPAM perche' non a scopo di lucro."

Spam non a fini di lucro: è fantastico non trovate?

L'azienda XYZ promuove una raccolta fondi a scopi benefici e lancia una
campagna di spam "senza fini di lucro"....

Ho la netta sensazione, che tutto questo parlare male dello spam, non
abbia fatto diminuire le mail di questo tipo, anzi, ha fatto aumentare gli
escamotage per camuffarle.

Non avete anche voi questa impressione?

Nicola Salvi
www.listaetica.org